Format

Perché FdDD18?

Vogliamo orientare tutti, in un’idea di apprendimento permanente, a considerare competenze e conoscenze, quadri etici e creatività come i requisiti fondamentali per riconoscere e affrontare le sfide del XXI secolo.

Come è organizzato

Il Festival è organizzato in:

 

Presentazione [60']: attività frontale.

 

Laboratorio [120'/240']: presentazione laboratoriale e interattiva.

 

Intervista [60']: approfondimento e riflessione con i nostri ospiti internazionali.

 

Lectio Magistralis [60']: presentazione frontale specifica.

 

Eventi speciali

Convegno nazionale “Dall’aula all’ambiente di apprendimento: arredi scolastici innovativi”, a cura di INDIRE e FUIBI, dedicato all'arredo scolastico il pomeriggio del 23 e la mattina del 24 febbraio.

 

Think Make Know, il talk del Festival, evento di chiusura con ospiti internazionali di grande rilievo, la sera del 23 febbraio nella Sala dell’Affresco del San Micheletto.

Formazione docenti

La partecipazione al Festival della Didattica Digitale 2018 consente di concorrere all’ottenimento di 1 UFC (Unità Formative Certificate) del valore di 25 ore. Tutti i docenti interessati possono consultare la pagina dedicata.

A tutti i docenti partecipanti verrà rilasciato, al termine del Festival, un attestato con le ore di partecipazione effettuate alle attività formative che potranno essere riconosciute dalla propria scuola.


Culture Partecipative

“Intendiamo ‘partecipazione’ includendo trasversalmente le pratiche educative, i processi creativi, la vita di comunità e la cittadinanza democratica. Il nostro obiettivo è di orientare i giovani a sviluppare le competenze, le conoscenze, i quadri etici e l’autostima necessari per partecipare pienamente alla cultura contemporanea.”

— H. Jenkins


4 prospettive

Il tema del FdDD 2018 è “Culture Partecipative” e verrà osservato attraverso quattro prospettive: Ideativa, Ludica, Immersiva ed Etica.

“Che cosa sono le storie se non scatole dei misteri?”

— J.J. Abrams

Immersivo

Le storie ci immergono: immaginazione e tecnologie consentono a tutti di entrare in mondi da esplorare dove sperimentare scenari impossibili, vivere vicende e culture diverse e costruire contesti con un intenso coinvolgimento cognitivo, fisico ed emotivo.

#mondo #immersività #realtàvirtuale #realtàaumentata
Mostra altro +

“Voglio che i miei figli capiscano il mondo perché così saranno in grado di renderlo un posto migliore.”

— Howard Gardner

Etico

Il futuro comporta responsabilità: crediamo in un uso consapevole delle tecnologie considerando questioni di sostenibilità ambientale e sociale, con l'intento di stimolare una riflessione costante sulle modalità di apprendimento e di comportamento in ambito privato e collettivo.

#apprendimentosostenibile #educazionemediale #slowlearning #impattosociale #ecosistema
Mostra altro +

“Nessuno sa veramente come sarà il futuro, ma noi sappiamo come non sarà: sappiamo che non avrà più bambini seduti su un banco a scrivere con la penna tutto il giorno.”

— Seymour Papert

Ideativo

Il mondo è un sistema complesso: spirito critico, risoluzione dei problemi e capacità tecnico-progettuali rappresentano le competenze fondamentali per osservare, comprendere, costruire e migliorare la realtà usando creatività e interagendo in comunità.

#coding #maker #fablab #comunità
Mostra altro +

“Il gioco contiene tutte le tendenze evolutive in forma condensata ed è esso stesso una fonte principale di sviluppo.”

—Lev S. Vygotskij


Ludico

Giocare favorisce la conoscenza: narrazione, informazione e interazione consentono di acquisire saperi e potenziare competenze individuali attraverso processi di apprendimento basati su meccanismi ludici di scoperta, deduzione e condivisione.

#gioco #apprendimentoludico #playfullearning #seriousgame #discovery #scoperta
Mostra altro +